ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Fonseca, un lusitano alla conquista dell'Ucraina

Sport

Fonseca, un lusitano alla conquista dell'Ucraina

Pubblicità

Presentato alla stampa Paulo Fonseca il nuovo allenatore dello Shakhtar Donetsk che raccoglie l’eredità di Mircea Lucescu.

Un amore a prima vista visto che il club ucraino è stato disposto a pagare la clausola rescissoria per risolvere anticipatamente il contratto del 43enne tecnico, con i portoghesi del Braga.

Fonseca ha guidato gli Arsenalistas al successo dell’ultima Coppa di Portogallo e sa di non avere un compito facile. A causa della guerra nell’est del paese lo Shaktar deve giocare a Lvov. Fonseca conosce perfettamente la situazione e non cerca scuse ed è convinto che non ci saranno problemi nel fare un buon lavoro.

Lucescu è rimasto 12 anni in Ucraina dove ha trovato una seconda vita professionale riuscendo anche a rivitalizzare diversi giocatori, lanciare alcuni giovani e portare a casa 22 trofei fra cui otto campionati e l’Europa League nel 2009.

Lucescu è andato allo Zenit di san Pietroburgo per un biennale. E un biennale ha strappato, per ora, il portoghese Fonseca.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo