ULTIM'ORA

Lettura in corso:

EgyptAir: captati dei segnali, Parigi conferma "vengono da scatola nera"

mondo

EgyptAir: captati dei segnali, Parigi conferma "vengono da scatola nera"

Pubblicità

Una nave idrografica francese ha captato il segnale di una delle scatole nere dell’aereo EgyptAir inabissatosi nel Mediterraneo il 19 maggio. La conferma arriva dalla Bea, l’ufficio francese d’inchiesta sui disastri aerei.

L’Airbus A320 volava da Parigi al Cairo con 66 persone a bordo e si ritiene che le scatole nere siano finite sui fondali del Mediterraneo a circa 3.000 metri di profondità, a metà strada tra le coste egiziane di Alessandria e l’isola greca di Creta. Il velivolo aveva inviato l’ultimo segnale d’emergenza 7 minuti dopo essere scomparso dai radar, una traccia che si è rivelata cruciale per delimitare l’area delle ricerche.

Entro il 10 giugno dovrebbe arrivare la nave incaricata di recuperare le scatole nere del volo EgyptAir. Il tempo è preziosissimo in quanto i dispositivi sono in grado di emettere segnali per 30 giorni prima che si scarichino le batterie.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo