ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Christine Spengler/L’OPÉRA DU MONDE a Parigi

le mag

Christine Spengler/L’OPÉRA DU MONDE a Parigi

In partnership con

Questa è stata la foto evento del 1979. Il mondo scopre la realtà della Repubblica Islamica dell’Iran. Sfidando il divieto la giornalista Christine Spengler si vela e ritrae le donne velate.

Christine Spengler, fotografa: “Un uomo non avrebbe potuto nascondersi dentro un velo senza essere accusato di essere una spia. Per me era piu’ facile.”

Per la giovane reporter è stato l’improvviso successo.

Christine Spengler: “Questa serie è stata immediatamente pubblicata da ‘Paris Match’. Tutte le donne avevano in braccio dei bimbi in fasce, dipinti come se fossero mummie egiziane, non si capiva se fossero ancora vivi”.

A casa sua la fotogioronalista adorna le pareti con nuove evoluzioni la sua nuova ispirazione è barocca, fiammeggiante anche se resta lo spunto giornalistico.

Christine Spengler: “Sono sempre una donna impegnata e mostro testimonianza del dolore, del lutto in bianco e nero. La bellezza del mondo invece è a colori, con colori sgargianti, che mi vietavo durante gli anni della guerra”.

Queste altre opere riguardano la sua seconda patria, la Spagna, con i suoi reportage in bianco e nero. Poi ci sono anche i drammi dell’Irlanda del Nord, della Cambogia, del Medio Oriente.

Le foto di Christine Spengler, una sessantina di scatti dagli anni Settanta ad oggi, sono esposte ancora per pochi giorni alla
Maison Européenne de la Photographie di Parigi.

Prossimo Articolo

le mag