ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Siria: nuovi raid dell'esercito di Assad su quartieri ribelli di Aleppo

mondo

Siria: nuovi raid dell'esercito di Assad su quartieri ribelli di Aleppo

Pubblicità

La fine del conflitto siriano in corso da cinque anni sembra allontanarsi ulteriormente: i bombardamenti proseguono, i colloqui di pace rischiano il fallimento totale.

Le immagini pubblicate sui social media mostrano i danni provocati ad Aleppo da raid governativi contro alcuni quartieri controllati dai ribelli, lunedì.

L’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani, organizzazione di monitoraggio con sede nel Regno Unito, sul proprio sito afferma che i morti sono almeno 35 ad Aleppo e dintorni e che fra questi ci sono anche bambini.

Secondo un soccorritore sono state utilizzate anche “barrel bombs”, i barili pieni di esplosivo e di ferraglia.

Sul piano diplomatico, l’opposizione siriana ha fatto sapere che si riunirà entro dieci giorni per decidere chi inviare ai futuri colloqui di pace dopo le dimissioni del capo-negoziatore Mohammed Alloush.

L’opposizione si era ritirata dalle trattative di Ginevra ad aprile, accusando l’esercito siriano di violare il cessate il fuoco. Nuovi colloqui non si terranno prima di due o tre settimane aveva detto giovedì scorso l’inviato speciale dell’Onu per la Siria Staffan de Mistura.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo