ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Festa a Cannes per il Programma MEDIA

cinema

Festa a Cannes per il Programma MEDIA

In partnership con

Fin dal suo lancio nel 1991 il programma europeo MEDIA ha investito piu’ di 2.4 miliardi di euro in operazioni creative e culturali. Ha finanziato migliaia di film europei e la loro distribuzione internazionale. Quest’anno il Festival di Cannes ha festeggiato i 25 anni del programma Media. Abbiamo intervistato il commissario europeo per l’economia e la società digitali della Commissione di Bruxelles.

Günther H. Oettinger, Commissario per l’economia e la società digitali:
“Stiamo verificando in che modo curare edizioni di valore a livello europeo grazie a cofinanziamenti modulati dalla Commissione Europea. Intanto abbiamo 100 milioni l’anno da spendere per i film europei, per la produzione, la distribuzione, per il nostro cinema e per nuovi progetti innovativi”.

Il Vice presidente della Commissione Andrus Ansip e il Commissario Oettinger a Cannes hanno discusso sull’operato del programma MEDIA con artisti del rango di Costa-Gavras e puntando al futuro del settore audiovisivo europeo che impiega oltre 1.300 000 persone.

Günther H.Oettinger: “L’Europa è più di un mercato unico, è una rete, una famiglia con obiettivi comuni. I film sono uno strumento maggiore per questo scopo. La cultura è tutto, la musica, i film giocano un ruolo importante. Possiamo essere fieri della diversità culturale e della tutela europee.”

Le pellicole finanziate dal programma MEDIA sono state fortissime in gara a Cannes: 10 dei 21 film in concorso per la Palma d’Oro di quest’anno sono stati sostenuti da MEDIA, tra cui quelli di Ken Loach, Pedro Almodóvar, Cristian Mungiu e i fratelli Dardenne. Negli ultimi 25 anni, ben 15 film finanziati dal programma MEDIA hanno vinto la Palma d’Oro.

Günther H.Oettinger: “Credo che noi tutti possiamo esserne fieri. La nostra esperienza europea, i nostri registi, sono anche il risultato del nostro lavoro, dei nostri servizi. E’ piu’ che evidente che il programma MEDIA sostenga film di alto livello, di qualità a caratura europea”.

Questi film tanto acclamati sono stati sostenuti da MEDIA in fase di realizzazione e molto spesso anche a livello di distribuzione. Riflettono la diversificata produzione europea venendo da 21 paesi e 31 di questi sono coproduzioni.Sottotitoli e doppiaggi sono altre sfide per l’Europa.

Günther H.Oettinger: “In Europa vivono mezzo miliardo di persone. Ben piu’ che negli Stati Uniti ma abbiamo anche 24-25 lingue, i sottotitoli sono un mezzo per esportare il contenuto per esempio dalla Francia alla Polonia, dalla Polonia alla Germania, dall’Italia all’Estonia. I sottotitoli sono la chiave per comprendere il contenuto e godersi il film che viene da un paese vicino”.

Per celebrare il 25 ° anniversario di MEDIA alcuni video rendono omaggio alle opere audiovisive europee con lo slogan Tutti amiamo le storie

Prossimo Articolo

cinema