ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Festa a Cannes per il Programma MEDIA


cinema

Festa a Cannes per il Programma MEDIA

Fin dal suo lancio nel 1991 il programma europeo MEDIA ha investito piu’ di 2.4 miliardi di euro in operazioni creative e culturali. Ha finanziato migliaia di film europei e la loro distribuzione internazionale. Quest’anno il Festival di Cannes ha festeggiato i 25 anni del programma Media. Abbiamo intervistato il commissario europeo per l’economia e la società digitali della Commissione di Bruxelles.

Günther H. Oettinger, Commissario per l’economia e la società digitali:
“Stiamo verificando in che modo curare edizioni di valore a livello europeo grazie a cofinanziamenti modulati dalla Commissione Europea. Intanto abbiamo 100 milioni l’anno da spendere per i film europei, per la produzione, la distribuzione, per il nostro cinema e per nuovi progetti innovativi”.

Il Vice presidente della Commissione Andrus Ansip e il Commissario Oettinger a Cannes hanno discusso sull’operato del programma MEDIA con artisti del rango di Costa-Gavras e puntando al futuro del settore audiovisivo europeo che impiega oltre 1.300 000 persone.

Günther H.Oettinger: “L’Europa è più di un mercato unico, è una rete, una famiglia con obiettivi comuni. I film sono uno strumento maggiore per questo scopo. La cultura è tutto, la musica, i film giocano un ruolo importante. Possiamo essere fieri della diversità culturale e della tutela europee.”

Le pellicole finanziate dal programma MEDIA sono state fortissime in gara a Cannes: 10 dei 21 film in concorso per la Palma d’Oro di quest’anno sono stati sostenuti da MEDIA, tra cui quelli di Ken Loach, Pedro Almodóvar, Cristian Mungiu e i fratelli Dardenne. Negli ultimi 25 anni, ben 15 film finanziati dal programma MEDIA hanno vinto la Palma d’Oro.

Günther H.Oettinger: “Credo che noi tutti possiamo esserne fieri. La nostra esperienza europea, i nostri registi, sono anche il risultato del nostro lavoro, dei nostri servizi. E’ piu’ che evidente che il programma MEDIA sostenga film di alto livello, di qualità a caratura europea”.

Questi film tanto acclamati sono stati sostenuti da MEDIA in fase di realizzazione e molto spesso anche a livello di distribuzione. Riflettono la diversificata produzione europea venendo da 21 paesi e 31 di questi sono coproduzioni.Sottotitoli e doppiaggi sono altre sfide per l’Europa.

Günther H.Oettinger: “In Europa vivono mezzo miliardo di persone. Ben piu’ che negli Stati Uniti ma abbiamo anche 24-25 lingue, i sottotitoli sono un mezzo per esportare il contenuto per esempio dalla Francia alla Polonia, dalla Polonia alla Germania, dall’Italia all’Estonia. I sottotitoli sono la chiave per comprendere il contenuto e godersi il film che viene da un paese vicino”.

Per celebrare il 25 ° anniversario di MEDIA alcuni video rendono omaggio alle opere audiovisive europee con lo slogan Tutti amiamo le storie

La nostra scelta

Prossimo Articolo
Il meglio di Cannes 2016

cinema

Il meglio di Cannes 2016