ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Una "marea" transoceanica

Anche gli abissi marini possono giovare alla rete.

Lettura in corso:

Una "marea" transoceanica

Dimensioni di testo Aa Aa

Anche gli abissi marini possono giovare alla rete. Sarà infatti un enorme cavo sottomarino transoceanico di nuova generazione a rafforzare i servizi internet, secondo un accordo sottoscritto tra Microsoft e Facebook.

La struttura battezzata “Marea“attraverserà l’oceano partendo dalla Virginia fino a Bilbao. Permetterà di migliorare le connessioni tra gli utenti negli Stati Uniti e in Europa.

I due giganti tecnologici assicurano che la nuova struttura garantirà maggior velocità e sicurezza per i servizi online.

I lavori per costruire Marea, pronto a diventare il cavo transoceanico più grande del mondo, inizieranno questa estate e finiranno nell’autunno del 2017. Il progetto sarà realizzato e gestito da Telxius, la nuova società della spagnola Telefonica.