ULTIM'ORA

Lettura in corso:

G7: in Giappone focus su economia, Cina convitato di pietra

mondo

G7: in Giappone focus su economia, Cina convitato di pietra

Pubblicità

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

I Grandi del Pianeta parlano di ambiente ed energia nel G7 a Ise-Shima, in Giappone. Sul tavolo, le misure per la crescita economica e – per i Paesi Occidentali – i negoziati sul Trattato transatlantico sul commercio e gli investimenti.

Focus sulla crescita al tavolo dei leader, preoccupati per la debole ripresa ed una domanda in stallo da un angolo all’altro del pianeta.

“Come sapete, il primo ministro Abe ha adottato una politica economia chiamata abenomics – spiega Kenko Sone, direttore delle relazioni all’estero del Primo ministro giapponese – Penso che questo piano economico possa essere applicato ad altri Paesi così come all’economia globale”.

Il Grande assente è la Cina. Pechino oggi rappresenta oltre il 13% del Pil mondiale e, nonostante sia fuori dal vertice, resta un interlocutore necessario per la stesura dell’agenda economica.

“Penso che abbiamo un problema generale in Europa riguardo alla sovraproduzione cinese. Questo sta influenzando tutti i nostri paesi – dice il Presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker – Abbiamo 22 Paesi produttori di acciaio nell’Unione europea e tutti quei paesi che hanno industrie siderurgiche sul loro territorio, hanno il diritto di difendere la propria industria”.

Le esportazioni, come quella dell’acciaio, hanno aiutato la Cina, seconda economia più grande al mondo, a costruire enormi riserve di liquidità da utilizzare per grandi investimenti all’estero. Investimenti che includono il debito pubblico occidentale.

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo