ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Azerbaigian: scarcerata Khadija Ismayilova,giornalista "scomoda"

mondo

Azerbaigian: scarcerata Khadija Ismayilova,giornalista "scomoda"

Pubblicità

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

Torna in libertà in Azerbaigian la giornalista Khadija Ismayilova, dopo aver scontato un anno e mezzo dei sette e mezzo cui era stata condannata per frode, attività economiche illegali ed evasione fiscale.
La Corte Suprema ha ordinato il suo rilascio dopo aver dimezzato la pena e averla sospesa con la condizionale.

Ma questo alla reporter non basta.
“Andrò sicuramente avanti rivolgendomi alla Corte Europea – assicura – e mi batterò finché non sarò dichiarata innocente di tutte le imputazioni. E considererò il governo azero responsabile di avermi tenuta un anno e mezzo in prigione e di avermi tenuta lontana dal mio lavoro, dalla mia famiglia, dai miei studenti.”

La liberazione sembra essere un passo per tacitare le critiche occidentali sulle violazioni dei diritti umani nella repubblica ex-sovietica.

Giorgi Gogia, esponente di ‘Human Rights Watch’, commenta: “La liberazione di Khadija e di oltre una dozzina di altri attivisti è un primo passo positivo, ma non è assolutamente sufficiente. Il governo deve fare molto di più. Deve rilasciare altri detenuti e permettere loro di lavorare liberamente nel Paese.”

La giornalista, che lavorava per l’emittente finanziata dagli Stati Uniti ‘Radio Free Europe’, aveva denunciato la corruzione dell‘élite dell’Azerbaigian.
Del suo caso si era interessato anche il Parlamento italiano, con un’interrogazione in commissione Esteri.

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo