ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Giro 2016: Nieve trionfa a Cividale, Amador in rosa

Sport

Giro 2016: Nieve trionfa a Cividale, Amador in rosa

Pubblicità

Mikel Nieve si aggiudica la prima tappa di montagna del Giro d’Italia e Andrey Amador si prende la maglia rosa. Come previsto la 13esima frazione scombussola la classifica della corsa rosa. Il basco del Team Sky taglia in solitaria il traguardo di Cividale del Friuli dopo 170 chilometri e quattro gran premi della montagna (due di prima categoria). Per Nieve si tratta del secondo successo in carriera al Giro.

La fuga di giornata prende vita 40 chilometri dopo il via. Stefan Denifl scollina in testa nei primi due gran premi della montagna, ma viene ripreso dagli inseguitori. Si forma così un gruppo di 24 corridori, che comprende Ulissi, Cunego e Visconti. A 35 chilometri dall’arrivo l’azione decisiva. Nieve fa il vuoto con un’azione di forza sul Porzus e, dopo la delusione per il ritiro di Landa, regala al Team Sky il suo primo successo in questa edizione del Giro. Visconti si assicura il secondo posto nonostante una caduta: 43” il ritardo del ciclista della Movistar dal vincitore.

Jungels si stacca nella salita di Valle, l’ultima in programma, e cede la maglia ad Amador, primo costaricano in rosa nella storia del Giro. Nibali fa sua la volata per il terzo posto e grazie all’abbuono di 4” scavalca Valverde nella generale. Il siciliano ora è terzo a 41” da Amador e ha un margine di 2” su Valverde. Sabato la tappa principale di questo Giro: Alpago-Corvara, 210 chilometri e sei gran premi della montagna.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

traduzione automatica

Prossimo Articolo