ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Brasile. Ex-Capo gabinetto Rousseff chiede a Ue di non riconoscere Temer

mondo

Brasile. Ex-Capo gabinetto Rousseff chiede a Ue di non riconoscere Temer

Pubblicità

In Brasile il Partito dei Lavoratori lancia la sua campagna contro il Presidente ad interim Michel Temer. In un’intervista esclusiva con euronews, l’ex-Capo di gabinetto di Dilma Rousseff Jaques Wagner chiede che l’Europa non riconosca la legittimità del nuovo potere.

“Ritengo che tutti i democratici, nell’Unione Eurpea e nel resto del mondo” ha detto “debbano preoccuparsi di un Paese come il Brasile, una delle più grandi democrazie in Occidente. Noi continueremo a batterci contro questo golpe. Ma cerchiamo la solidarietà internazionale e di quanti come noi sono convinti che in Brasile si sia fatto passare per impeachment ai danni di Dilma Rousseff quella che è in realtà una nomina indiretta e democraticamente illegittima” ha detto.

L’investitura di Michel Temer, già Vicepresidente e nemico giurato di Dilma Rousseff, non viene riconosciuta come legittima da 8 Paesi in Centro America ed America Latina: Venezuela, El Salvador, Ecuador, Bolivia, Cuba, Nicaragua, Cile e Uruguay.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo