ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Festival Eurovisione: esplosioni di gioia e fierezza nazionale in Ucraina

mondo

Festival Eurovisione: esplosioni di gioia e fierezza nazionale in Ucraina

Pubblicità

In Ucraina esplode una gioia quasi incontenibile:

“Jamala è una persona impressionante, incredibile, sincera. È molto forte, e ottiene sempre quello che vuole. E noi siamo felici!”, dice una turista a Kyev.

E nelle vie della capitale la vittoria della cantante ucraina al festival dell’Eurovisione ha ridato un orgoglio nazionale:

“L’Ucraina si apre al mondo, davvero. Ora la gente vorrà saperne di più, sull’Ucraina, verranno in un’altra Ucraina”.

“Sono felice che la nostra ragazza abbia vinto all’Eurovisione. Ha molto talento, ed è un successo per tutti gli Ucraini”.

Un parere lo abbiamo chiesto anche a un giovane tenente di polizia, ben cosciente delle difficoltà che vive il Paese:

“La nostra cantante è la migliore, le auguro ispirazione e successo. È un passo avanti importante per noi, spero che tutto vada per il meglio in Ucraina così come sta andando bene per Jamala”.

La vittoria di Jamala non è soltanto motivo d’orgoglio per l’Ucraina: ha anche la conseguenza di riportare il mega-show in Ucraina, in una fase ancora conflittuale:

“La vittoria di Jamala – sottolinea l’inviata di Euronews – significa che l’anno prossimo l’Ucraina ospiterà il festival dell’Eurovisione per la seconda volta nella storia. Fu Ruslana a portare per la prima volta l’Ucraina alla vittoria, nel 2004”.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

traduzione automatica

Prossimo Articolo