ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brasile: Rousseff vuole incontrare il Papa, nel governo Temer esclusi donne e neri

Dilma Rousseff, la presidente sospesa del Brasile, accusa il presidente ad Interim, Michel Temer, di essere un traditore. Incontrando la stampa

Lettura in corso:

Brasile: Rousseff vuole incontrare il Papa, nel governo Temer esclusi donne e neri

Dimensioni di testo Aa Aa

Dilma Rousseff, la presidente sospesa del Brasile, accusa il presidente ad Interim, Michel Temer, di essere un traditore.

Incontrando la stampa straniera a Brasilia, la leader del Partito dei Lavoratori sotto impeachment rivela l’intenzione di viaggiare per tutto il Paese e all’estero per denunciare quello che definisce un golpe.

“Quello che abbiamo oggi in Brasile è un governo provvisorio, un governo ad interim, mentre c‘è una Presidente eletta da 54 milioni di persone. – ha detto Dilma Rousseff – Pertanto, un governo ad interim è un governo illegittimo dal punto di vista elettorale. Noi lotteremo per tornare”.

E mentre la Presidente eletta chiede un incontro in Vaticano a Papa Francesco, nelle strade di Rio continua la protesta contro il governo di salvezza nazionale. Il nuovo esecutivo conta già due ministri indagati nell’inchiesta che ha fatto cadere la stessa Rousseff ed è criticato per aver escluso donne e neri.