ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Spagna, 30 chilometri di fumi tossici per i pneumatici in fumo

mondo

Spagna, 30 chilometri di fumi tossici per i pneumatici in fumo

Pubblicità

Fumi tossici che si estendono per 30 chilometri. Quinon de Sesena, non lontano da Madrid, dove vivono 9.000 persone, evacuato a causa dei gravi rischi per la salute.

L’incendio nella più grande discarica di penumatici d’Europa ha mobilitato dieci squadre di vigili del fuoco.

Le autorità sospettano che il rogo possa avere origini dolose. Gli abitanti della zona affermano di convivere da tempo con questo rischio.

“Sapevamo – dice uno di loro – che sarebbe successo. È successo ora, ma sarebbe potuto accadere dieci anni fa”.

“La nostra città – afferma Guillermo Gross del Rio, il sindaco di Valdemoro, il comune nel quale si trova – è veramente invasa da questa discarica. Ci sono diverse cause ambientali. C‘è stata anche una condanna della società per crimine ambientale”.

Le colonne di fumo lambiscono l’autostrada d’Andalusia, tra le più frequentate di Spagna. Che potrebbe essere stata la via di fuga del proprietario dell’area, attualmente irreperibile. La discarica è stata dichiarata illegale nel 2003, ma nulla è stato fatto perché si smettesse di riversarvi pneumatici.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo