ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

C'è chi mette il filo spinato contro i migranti, ma quando la decisione è presa, si può partire anche a nuoto

Questa settimana cinque paesi dello spazio Schengen hanno ristabilito i controlli alle frontiere. Fro loro l’Ungheria, decisa a usare le maniere

Lettura in corso:

C'è chi mette il filo spinato contro i migranti, ma quando la decisione è presa, si può partire anche a nuoto

Dimensioni di testo Aa Aa

Questa settimana cinque paesi dello spazio Schengen hanno ristabilito i controlli alle frontiere. Fro loro l’Ungheria, decisa a usare le maniere forti, sta costruendo una recinzione di filo spinato lungo tutto il confine con la Serbia. Ne parla la RTS, la TV della Svizzera romanda.

Ma non ci sono recinzioni o pericoli che tengano, quando la decisione di partire è presa, è presa. È il caso di questo giovane siriano di 21 anni, fermamente deciso a raggiungere l’Europa. France 2 racconta come c‘è riuscito, a nuoto.