ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Brasile, prima riunione del nuovo governo del presidente Michel Temer

mondo

Brasile, prima riunione del nuovo governo del presidente Michel Temer

Pubblicità

Il presidente brasiliano ad interim, Michel Temer, in carica da ieri dopo la messa in stato d’accusa di Dilma Rousseff, ha riunito per la prima volta il suo nuovo esecutivo.

Parlando subito dopo aver assunto la carica, Temer ha promesso la conferma dei programmi sociali, aggiungendo di voler lavorare alla pacificazione sociale.

Sull’impeachment i brasiliani continuano a dividersi. “Quello che è avvenuto, e il modo in cui è avvenuto, fa pensare a cambiamenti nella linea economica, ma politicamente non credo ci saranno molte novità”.

Tre dei 23 ministri del nuovo esecutivo risultano indagati nell’ambito dello scandalo Petrobras. Tutti sono membri del partito guidato da Temer, il Movimento democratico brasileiro.

Nonostante ciò, il governo promette di chiudere col passato.

“Il parlamento riflette la società brasiliana. La mia valutazione è che la società brasiliana è matura per poter prendere decisioni importanti. Ciò che è impossibile, secondo tutti, è continuare così”.

Intanto la deposizione di Rousseff viene giudicata “un pericoloso precedente” dal segretario generale dell’Unasur, secondo il quale la procedura di impeachment sarebbe una illegittima rottura dell’ordine democratico.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo