ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Giappone: soddisfazione per la visita di Barack Obama a Hiroshima il 27 maggio

mondo

Giappone: soddisfazione per la visita di Barack Obama a Hiroshima il 27 maggio

Pubblicità

Dalla storica visita di Barack Obama a Hiroshima le autorità giapponesi si augurano un impulso alla denuclearizzazione globale.

Obama il 27 maggio sarà il primo presidente statunitense a visitare la città colpita dagli aerei del proprio Paese con la bomba atomica, il 6 agosto del 1945. Un bombardamento che causò circa 140.000 morti.

“Credo che visitando Hiroshima, comprendendo la realtà dell’esposizione alle radiazioni in quel luogo ed esprimendo lì le sue opinioni, il presidente Obama darà una grande spinta alla realizzazione di un mondo privo di armi nucleari”, ha commentato il primo ministro giapponese Shinzo Abe.

Una speranza espressa anche dall’associazione dei sopravvissuti che non pretende scuse. E Obama non le presenterà, ha precisato la Casa Bianca.

“Spero che osservando la realtà si renda conta di quello che le armi nucleari sono in grado di fare”, afferma un uomo di 88 anni, adolescente all’epoca del bombardamento.

Un’alta carica degli Stati Uniti ha di recente reso omaggio alle vittime di Hiroshima, il segretario di Stato John Kerry, assieme ai colleghi del G7 in occasione della preparazione dei lavori del vertice dei Paesi industrializzati che si terrà in Giappone il 26 e 27 maggio.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo