ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Germania: assassino di Grafing non era estremista islamico

mondo

Germania: assassino di Grafing non era estremista islamico

Pubblicità

Non c‘è alcun indizio che possa collegare il giovane tedesco di 27 anni che ha
ucciso un uomo e ne ferito altri tre alla stazione di Grafing, in Baviera, all’estremismo islamico a dirlo gli inquirenti del Landeskriminalamt.

Era disoccupato da due anni, dopo aver lavorato come falegname e al momento beneficiario di un sussidio sociale. Proviene da Giesen in Assia e non avrebbe gridato “Allah Akhbar”, Dio è grande, ma frasi sconnesse contro non ben identificati infedeli.

Così il ministro degli interni bavarese: “Per ora non ci sono pericoli che riguardino la sicurezza nazionale in relazione con questa persona. Quest’uomo è al momento sotto indagine soprattutto per motivi psichiatrici e il sospetto dell’uso di droghe. Il motivo della sua aggressione è sconosciuto e gli interrogatori continuano”.

Da quanto si è riuscito a sapere, l’uomo non era mai stato considerato pericoloso per sé o per gli altri, gli era solo stato consigliato un aiuto psichiatrico. Col senno di poi la diagnosi si è rivelata estremamente errata.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo