ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Filippine. Rodrigo Duterte stravince le presidenziali

Rodrigo Duterte “il castigatore” stravince le presidenziali nelle Filippine con la promessa non già di eradicare il crimine, ma di sterminare i

Lettura in corso:

Filippine. Rodrigo Duterte stravince le presidenziali

Dimensioni di testo Aa Aa

Rodrigo Duterte “il castigatore” stravince le presidenziali nelle Filippine con la promessa non già di eradicare il crimine, ma di sterminare i criminali.

L’ex-sindaco di Davao, nel Sud del Paese, noto per le esecuzioni sommarie di malviventi e delinquenti locali, ha ottenuto oltre 13 milioni di preferenze, quasi il doppio rispetto alla diretta concorrente Grace Poe che ha ammesso la sconfitta: “Lascio libero il campo a Rodrigo Duterte che è in testa nelle elezioni ed è stato votato da tanti nostri cittadini” ha detto Poe in conferenza stampa non appena il risultato del voto è stato chiaro.

Duterte, 71 anni, ammette di non saper nulla di economia e ha limitato le sue dichiarazioni di politica estera a qualche boutade. È noto tra l’altro per le uscite oltre il limite del machismo. Una serie di proteste si sono tenute a Manila. Duterte rischia di aver come Vicepresidente Ferdinand Marcos Junior detto Bongbong, figlio dell’ex-dittatore, in netto vantaggio nel voto separato per l’elezione del braccio destro del Capo dello Stato.