ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tennis, Roma: esordio da dimenticare per gli italiani (tranne Seppi)

Marco Cecchinato apre gli Internazionali di Roma, dando più spettacolo di quanto ci si aspettava contro Milos Raonic, ma non abbastanza da beffarlo

Lettura in corso:

Tennis, Roma: esordio da dimenticare per gli italiani (tranne Seppi)

Dimensioni di testo Aa Aa

Marco Cecchinato apre gli Internazionali di Roma, dando più spettacolo di quanto ci si aspettava contro Milos Raonic, ma non abbastanza da beffarlo. La wild card azzurra mette in difficoltà la testa di serie numero 10, spingendola fino al terzo parziale. Una battaglia lunga 2 ore e 29 minuti, chiusasi sul 6-4 4-6 6-4. Sulla strada del 25enne canadese c‘è ora Nick Kyrgios.

L’australiano, 20esimo giocatore del ranking mondiale, si libera facilmente del siciliano Salvatore Caruso, alla prima esperienza nel tabellone principale del torneo. 6-1 6-2 il netto risultato a favore del 21enne di origine greca.

Passeggiata di salute sulla terra rossa della capitale, anche per Richard Gasquet, che si impone nel derby transalpino su Julien Benneteau, in poco più di un’ora, per 6-3, 6-0. L’11esimo giocatore del seeding al secondo turno se la vedrà con Andreas Seppi, l’unico degli italiani in campo in questo lunedì, ad aver vinto. Fuori subito infatti gli altri, tra i quali i favoriti Fabio Fognini e Sara Errani.