ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Corea del Nord una potenza atomica responsabile? Seul: 'non ci caschiamo'

Nel corso del 7° Congresso del partito unico Nord-coreano il leader Kim Jong-un ha precisato la sua dottrina sulla bomba, senza tuttavia rassicurare

Lettura in corso:

La Corea del Nord una potenza atomica responsabile? Seul: 'non ci caschiamo'

Dimensioni di testo Aa Aa

Nel corso del 7° Congresso del partito unico Nord-coreano il leader Kim Jong-un ha precisato la sua dottrina sulla bomba, senza tuttavia rassicurare i sud-coreani.

La Corea del Nord, ha detto Kim, sarebbe una potenza atomica responsabile, non avrebbe intenzione di usare gli ordigni nucleari, a meno che la propria sovranità non venisse violata da forze ostili che utilizzassero lo stesso tipo di armi. Mentre Piongyang è pronta a intrattenere relazioni maichevoli con chiunque rispetti la sua sovranità.

Seul: non ci caschiamo

Il portavoce del ministero della difesa di Seul Moon Sang-gyun ha risposto così:

La nostra posizione, di concerto con la comunità internazionale, è coerente in quanto non accettiamo che la Corea del Nord sia una potenza nucleare. Continueremo a fare pressione e a imporre sanzioni affinché rinunci al suo programma.

I propositi apparentemente concilianti di Kim sono stati inquinati da fughe di notizie riguardo a possibili movimenti militari. Potrebbero prefigurare un nuovo test missilistico, proprio per celebrare la fine di questo congresso, che si è tenuto per la prima volta dopo 36 anni.