ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Donald Trump cambia idea: bisogna alzare le tasse per i più ricchi

Aumentare le imposte ai più ricchi? Si, credo che sia doveroso. La malattia dell’oblio, nota anche come promesse elettorali, non risparmia il

Lettura in corso:

Donald Trump cambia idea: bisogna alzare le tasse per i più ricchi

Dimensioni di testo Aa Aa

Aumentare le imposte ai più ricchi? Si, credo che sia doveroso. La malattia dell’oblio, nota anche come promesse elettorali, non risparmia il candidato repubblicano Donald Trump. Il miliardario newyorkese compie un’inversione ad U rispetto alla posizione sinora sostenuta e si dice inoltre pronto a rivedere al rialzo i salari minimi.

“Per i più ricchi, credo francamente che le tasse dovrebbero aumentare. Mi preoccupo di meno dei più ricchi rispetto a quanto non mi interessi la classe media” ha detto Trump in un’intervista televisiva.

Affermazioni che arrivano mentre il partito repubblicano continua ad interrogarsi sull’investitura di un candidato controverso se non palesemente scomodo. Ma sempre meno, in base all’evidenza dal suo successo alle primarie. Tanto che il Senatore dell’Arizzona e due volte candidato alla presidenza John McCain ha affermato che Trump può essere un leader capace. Nemmeno 3 giorni dopo aver affermato la fine della sua carriera se Trump fosse il candidato repubblicano.

Assurdità e contraddizioni che capitalizza la democratica Hillary Clinton, impegnata in un’opera di demolizione sul lungo periodo del tycoon che si è messo contro la comunità ispanica.