ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Piegata dal mercato, aggrappata alla Cina: tempi duri ad ArcelorMittal

Il crollo dei prezzi dell'acciaio affonda gli utili. La domanda resta piatta, ma le previsioni schizzano un 2016 meno nero

Lettura in corso:

Piegata dal mercato, aggrappata alla Cina: tempi duri ad ArcelorMittal

Dimensioni di testo Aa Aa

Orizzonti meno foschi in Cina restituiscono l’ombra di un sorriso ad ArcelorMittal. Piegato da un crollo dei prezzi che gli ha sforbiciato di un terzo gli utili netti del primo trimestre, il Golia mondiale dell’acciaio intravede nella timida ripresa della domanda cinese la speranza di un 2016 meno nero.

Un +8% degli export nei primi due mesi dell’anno proverebbe insomma che qualcosa sta ricominciando a muoversi. In un mercato dell’acciaio che si profila ancora piatto, le nuove stime del gruppo prevedono anche un incremento della domanda in Europa e negli Stati Uniti.