ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Raid aereo su un campo profughi in Siria. Decine di morti e feriti

Almeno una trentina di morti, tra cui donne e bambini e una cinquantina di feriti. I comitati di coordinamento locali, attivisti delle opposizioni

Lettura in corso:

Raid aereo su un campo profughi in Siria. Decine di morti e feriti

Dimensioni di testo Aa Aa

Almeno una trentina di morti, tra cui donne e bambini e una cinquantina di feriti. I comitati di coordinamento locali, attivisti delle opposizioni siriane, stilano il bilancio di un raid aereo che ha colpito il campo profughi di Kammuna, nella regione di Idlib, nel nord-ovest della Siria, poco lontano dal confine turco.

il campo colpito tre volte

Fonti della protezione civile siriana di Sarmada, affermano che aerei hanno bombardato tre volte il campo, che ospita rifugiati della zona a nord di Aleppo.

La regione di Idlib è attualmente controllata dal Fronte Al Nosra, formazione anti-Assad affiliata ad Al Qaeda.

Non è chiaro se i jet che hanno compiuto il raid siano siriani governativi, russi o di altra nazionalità.

I media controllati dall’esecutivo siriano finora non riportano alcuna notizia in merito.

Dal marzo del 2011, il conflitto in Siria ha provocato più di270mila morti e milioni di sfollati.

La Casa bianca ha condannato il bombardamento, ma ha rinnovato la fiducia suscitata dalla tregua che sembra tenere ad Aleppo.