ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ecuador: euronews nelle zone devastate dal sisma dove arrivano gli aiuti umanitari

È difficile immaginare quanto l’Ecuador sia stato devastato dal sisma. 2 milioni le persone colpite. 260mila quelle che hanno bisogno di

Lettura in corso:

Ecuador: euronews nelle zone devastate dal sisma dove arrivano gli aiuti umanitari

Dimensioni di testo Aa Aa

È difficile immaginare quanto l’Ecuador sia stato devastato dal sisma. 2 milioni le persone colpite. 260mila quelle che hanno bisogno di un’immediata assistenza alimentare, secondo il Programma Alimentare Mondiale dell’Onu. Siamo a San Eloy, nella provincia costiera di Manabí. Euronews ha seguito la prima distribuzione di cibo e acqua in questa cittadina 13 giorni dopo il terremoto.

“La mia casa è crollata. Abbiamo bisogno di tutto, non solo io ma molte persone qui, a tutta la comunità serve acqua, pannolini, latte, tutti abbiamo bisogno di cibo ma soprattutto i bambini. Ci manca tutto”, dice una donna. “Non abbiamo una tenda, ne abbiamo chiesto una ma per ora non ce l’abbiamo. Non ho una casa in cui vivere”, aggiunge un’altra.

Quasi 347mila kit di assistenza alimentare sono stati distribuiti. Oltre 65mila nella provincia di Manabí ed Esmeralda. L’esercito ha consegnato scorte di cibo nelle aree rurali intorno a Rocafuerte, dove per gli aiuti è difficile arrivare.

“All’inizio il problema principale era l’acqua. A Rocafuerte sono ancora in difficoltà circa mille famiglie. Parliamo di circa il 20-25% dei residenti”, spiega il maggiore dell’esercito ecuadoriano Freddy Proaño.

La situazione non è meno preoccupante nelle città. Oltre 30mila persone sono ospitate in alloggi temporanei in tutto il Paese, ma in molti si sono rifiutati di lasciare incustodite le proprie abitazioni e si sono accampati nelle vicinanze.

“In una tendopoli improvvisata di Porto Viejo”, spiega l’inviata di euronews Monica Pinna, “le autorità hanno concesso ai residenti delle zone limitrofe che hanno perso le loro case, di installarsi in un parco. Le tende non sono altro che dei pezzi di plastica che riparano i residenti semplicemente dalle intemperie”.

Il sisma del 16 aprile di magnitudo 7.8 ha fatto 660 vittime. È stato il peggiore in 40 anni.

Il reportage completo sull’Ecuador di Monica Pinna andrà in onda il 19 maggio nel programma Aid Zone.