ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ciclismo: l'Uci presenta il tablet ''anti-doping-tecnologico''

L’Unione Ciclistica Internazionale ha aperto le porte del suo quartiere generale, ad Aigle, in Svizzera, per mostrare al mondo intero il nuovo

Lettura in corso:

Ciclismo: l'Uci presenta il tablet ''anti-doping-tecnologico''

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Unione Ciclistica Internazionale ha aperto le porte del suo quartiere generale, ad Aigle, in Svizzera, per mostrare al mondo intero il nuovo sistema ‘‘anti-doping-tecnologico’‘. Un sistema che, attraverso un tablet svela se, nel telaio di una bicicletta, ci sia o meno un mini motore.

“Per effetturare questo test servono un tablet e un adattatore, che creano un campo magnetico. Si misura la resistenza, rilevando quindi l’eventuale presenza di materiale ferroso, come un motore o una massa solida”, spiega il direttore tecnico dell’Uci, Mark Barfield.

La pecca di questo sistema, utilizzato già su 2500 biciclette da inizio 2016, è che funziona esclusivamente a bici ferma.