ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siccità in Africa: in Zimbabwe 'disastro nazionale', 4 mln di persone senza cibo

La siccità causata da El Nino ha ridotto alla fame almeno 4 milioni di persone in Zimbabwe. Nelle aree rurali si perdono i raccolti e il governo ha

Lettura in corso:

Siccità in Africa: in Zimbabwe 'disastro nazionale', 4 mln di persone senza cibo

Dimensioni di testo Aa Aa

La siccità causata da El Nino ha ridotto alla fame almeno 4 milioni di persone in Zimbabwe. Nelle aree rurali si perdono i raccolti e il governo ha dichiarato lo stato di disastro nazionale.

Anche Congo, Zambia, Malawi e Lesotho sono in ginocchio. Per il governo del Sudafrica si tratta della peggiore degli ultimi 100 anni.

“Dobbiamo percorrere una distanza enorme per prendere l’acqua – spiega Mollen Jogwe, residente a Mwenezi una delle città più colpite – A volte portiamo i bambini sulle spalle. Ho dovuto lasciare mio figlio di tre mesi a casa. Guarda come sono sporca. È una vera emergenza”.

Lo Zimbabwe ha bisogno di 1 miliardo e mezzo di euro di aiuti alimentari. La disponibilità di carne e latte è quasi ridotta a zero e a risentire maggiormente delle conseguenze della siccità sono i bambini, con quasi oltre 33mila casi accertati di malnutrizione.

“Quando si è ammalata ha iniziato ad avere problemi di stomaco – spiega Solvine Chipenyu, parlando delle condizioni di sua figlia – Poi i suoi piedi hanno iniziato a gonfiarsi, così l’ho portata in ospedale”.

Tutta l’Africa subsahariana attraversa una delle siccità più gravi della sua storia recente, responsabile di un’emergenza alimentare che sta mettendo in pericolo 14 milioni di persone.