ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Migranti: Ban Ki Moon a Vienna, "allarmato da xenofobia in crescita"

Le politiche restrittive nei confronti dei migranti in Europa, ultime quelle dell’Austria, preoccupano le Nazioni Unite. Mercoledì il parlamento di

Lettura in corso:

Migranti: Ban Ki Moon a Vienna, "allarmato da xenofobia in crescita"

Dimensioni di testo Aa Aa

Le politiche restrittive nei confronti dei migranti in Europa, ultime quelle dell’Austria, preoccupano le Nazioni Unite. Mercoledì il parlamento di Vienna ha inasprito le regole introducendo la possibilità di decretare lo stato d’emergenza migratoria e sospendere il diritto d’asilo.

Ai parlamentari austriaci il segretario generale dell’Onu Ban Ki Moon ha espresso la propria inquietudine: “Tali politiche e misure incidono negativamente sugli obblighi degli Stati membri nei confronti del diritto umanitario internazionale e del diritto europeo. Mi auguro discussioni aperte in Europa, Austria compresa, sull’integrazione. Sono allarmato a causa della crescente xenofobia qui e altrove”.

Della recinzione che Vienna vorrebbe costruire al Brennero hanno discusso i ministri dell’Interno austriaco e italiano a Roma. L’Austria avrebbe assicurato che non costruirà il muro, secondo Angelino Alfano.

La barriera, contro la quale domenica c‘è stata una manifestazione al Brennero, è fonte di “grave preoccupazione” per la Commissione Europea. Il presidente Juncker ne parlerà giovedì prossimo a Roma con il premier italiano Renzi per il quale la barriera è “contro la storia e contro le regole europee”.