ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: Salah Abdeslam farà avanzare l'indagine sugli attentati?

Reclutamento, armi e finanziamenti: Salah Abdeslam, detenuto da mercoledì in isolamento e sotto videosorveglianza nel carcere di Fleury-Mérogis

Lettura in corso:

Francia: Salah Abdeslam farà avanzare l'indagine sugli attentati?

Dimensioni di testo Aa Aa

Reclutamento, armi e finanziamenti: Salah Abdeslam, detenuto da mercoledì in isolamento e sotto videosorveglianza nel carcere di Fleury-Mérogis, vicino Parigi, potrebbe rivelare numerosi dettagli dell’organizzazione degli attentati.

L’unico terrorista in vita del commando del 13 novembre per ora ha fatto sapere che darà spiegazioni, il 20 maggio sarà ascoltato dal pool antiterrorismo.

A Parigi a una conferenza sull’estremismo e la radicalizzazione Geraldine Henneghien, madre di un combattente dell’Isil ucciso in Siria, commenta: “Spero parli, che parli dei reclutatori, perché invece di pensare soltanto a tutte le persone partite per la Siria, sarebbe bene arrestare chi continua a reclutarle”.

Soddisfazione fra i parigini per l’estradizione di Abdeslam, incriminato per omicidio plurimo a stampo terroristico. “Credo sia comprensibile che si trovi in Francia e venga giudicato in Francia – afferma una residente – poi non so se anche il Belgio voglia processarlo per quello che è successo in Belgio. Mi sembra normale e necessario per cercare di calmare un po’ le cose, soprattutto per le famiglie”.

Abdeslam potrebbe tentare di minimizzare il proprio ruolo, come già fatto dal suo avvocato belga Sven Mary secondo il quale ha “l’intelligenza di un posacenere”.