ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cisgiordania: due palestinesi uccisi da poliziotti israeliani a un checkpoint

Due palestinesi, un uomo e una donna, sono stati uccisi al posto di controllo di Qalandia, in Cisgiordania, da poliziotti israeliani. Secondo questi

Lettura in corso:

Cisgiordania: due palestinesi uccisi da poliziotti israeliani a un checkpoint

Dimensioni di testo Aa Aa

Due palestinesi, un uomo e una donna, sono stati uccisi al posto di controllo di Qalandia, in Cisgiordania, da poliziotti israeliani. Secondo questi ultimi i palestinesi avevano tentato di accoltellarli. Un testimone racconta invece di due persone che a quanto pare non conoscevano la zona e alle quali i poliziotti hanno sparato senza motivo.

“Le forze di sicurezza hanno cominciato a sparare contro di loro e a ordinare loro di tornare indietro”, afferma Alaa Sobouh. “La donna sembrava incinta. Hanno sparato per primo a lei. L’uomo ha indietreggiato e hanno cominciato a sparargli. Li hanno colpiti con almeno sette proiettili”.

La donna è stata identificata, si tratta di una ventitrenne della zona di Ramallah. Dopo l’uccisione dei due palestinesi, i soldati israeliani hanno usato granate e lacrimogeni per allontanare i giornalisti.

Martedì sulla spianata delle Moschee si erano scontrati forze israeliane e fedeli musulmani dopo che alcuni ebrei avevano violato le regole di comportamento pregando nel terzo luogo santo dell’Islam.

Da ottobre le violenze nei Territori palestinesi, in Israele e a Gerusalemme hanno provocato la morte di oltre 200 palestinesi e di 28 israeliani.