ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia, alla sbarra giornalisti ed accademici. Studenti in piazza

Centinaia di persone di fronte al Tribunale di Istanbul hanno manifestato in soliderità ai giornalisti del quotidiano di opposizione Cumhuriyet. Il processo ai giornalisti si è aperto in contemporanea

Lettura in corso:

Turchia, alla sbarra giornalisti ed accademici. Studenti in piazza

Dimensioni di testo Aa Aa

Centinaia di persone di fronte al Tribunale di Istanbul hanno manifestato in soliderità ai giornalisti del quotidiano di opposizione Cumhuriyet. Sono alla sbarra per spionaggio e attività terroristica per avere rivelato il ruolo dei servizi segreti turchi nel traffico di armi diretto in Siria dalla Turchia. Gonenc Hacaloglu è uno studente universitario:

“Can Dundar ed Erdem Gul vengono giudicati per avere rivelato i crimini di guerra dell’AKP e del governo. Sono alla sbarra per essere dei bravi giornalisti per essere in grado di verificare i fatti. Per questo abbiamo chiamato a raccolta gli studenti universitari, insieme possiamo dire che la verità non può essere taciuta, non verrà sconfitta”.

Il processo ai giornalisti si è aperto in contemporanea a quello di 4 accademici accusati di “propaganda terroristica” per avere lanciato un appello che chiede una soluzione pacifica del conflitto curdo nel sud est della Turchia, firmato da oltre 1200 professori di 89 atenei.