ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I 90 anni di Elisabetta II, regina dei record

Elizabeth II, all’anagrafe Elizabeth Alexandra Mary, è la sovrana che più a lungo ha regnato sui suoi sudditi è ora anche la prima monarca britannica

Lettura in corso:

I 90 anni di Elisabetta II, regina dei record

Dimensioni di testo Aa Aa

Elizabeth II, all’anagrafe Elizabeth Alexandra Mary, è la sovrana che più a lungo ha regnato sui suoi sudditi è ora anche la prima monarca britannica a varcare la soglia dei novant’anni.

Ha trascorso quasi due terzi della sua vita sul trono di San Giacomo.

Esiste un feeling particolare fra Elisabetta II e i record, un elemento che viene ricordato oggi in un Regno Unito che festeggia la regina più amata di sempre: una donna di grande stile e carisma, nonostante parli assai poco in pubblico, che ha visto la fine di un impero, le guerre, le rivoluzioni sociali, culturali, persino musicali e di costume, che ha guidato il suo popolo in momenti difficili e in momenti gloriosi e che soprattutto, in tutti questi anni, raramente ha perso smalto e credibilità.

Il 21 aprile di 90 anni fa, veniva al mondo una donna che avrebbe guidato saldamente un Paese che sarebbe passato da potenza imperiale a quarta o quinta (a seconda delle classifiche) potenza industriale mondiale: non da poco, per una bimba che alla nascita fu giudicata un po’ mingherlina e soprattutto in tempi in cui alle donne non venivano riservati poi così tanti onori. E c‘è oggi chi fa notare anche come il compleanno di Elisabetta coincida con il Natale di Roma. Nello stesso giorno si ricordano cosi’ la fondazione della città che costruì il primo grande impero e la nascita di una donna che, non va dimenticato, in un certo senso un impero lo gestisce ancora.

Elisabetta II è formalmente regina di Antigua, Barbuda, Australia, Bahamas, Barbados, Belize, Canada, Grenada, Giamaica, Nuova Zelanda, Papua Nuova Guinea, Saint Kitts e Nevis, Saint Vincent e Grenadine, Isole Salomone, Santa Lucia e Tuvalu, oltre a essere capo supremo della Chiesa anglicana e capo delle forze armate.

I RECORD

Il record di permanenza sul trono, precedentemente detenuto dalla regina Vittoria, trisavola di Elisabetta, venne battuto il 9 settembre dello scorso anno: 63 anni e sette mesi di regno. Nel frattempo, si sono susseguiti 12 primi ministri, sette arcivescovi di Canterbury e sette papi. Altro record, quello del matrimonio più longevo, 68 anni, più di ogni altro monarca. E ancora, oltre 130 i ritratti ufficiali per i quali ha posato e 117 i Paesi visitati, per un totale di oltre un milione e seicentomila chilometri.

I NUMERI DELLA REGINA

21 aprile 1926: nasce con il nome di Elizabeth Alexandra Mary Windsor al 17 di Bruton Street, nel lussuoso quartiere londinese di Mayfair. La casa di famiglia dove è avvenuto il lieto evento è stata poi distrutta da una bomba durante l’ultima guerra.

4: l’ età in cui ha ricevuto il suo primo pony, “Peggy”, dono di re Giorgio V, e inizio della sua grande passione per
l’equitazione.

33.446.430 minuti o 23.226 giorni, 16 ore e 30 minuti è il tempo che la regina ha trascorso sul trono quando ha battuto il record del regno più lungo il 9 settembre 2015 spodestando la illustre trisavola, la regina Vittoria.

341: il numero degli impegni ufficiali onorati nel Regno Unito e all’estero della regina nel 2015, fra cui le visite di Stato in Germania e a Malta

12: il numero dei Primi ministri che si sono avvicendati dall’inizio del suo regno. Il primo fu Winston Churchill (1951-55) che le fece da mentore quando salì al trono a 25 anni nel 1952, l’ultimo David Cameron, rieletto nel maggio del 2015 per un secondo mandato.

7: gli arcivescovi di Canterbury che si sono succeduti alla guida dalla Chiesa anglicana da quando Elisabetta è regina. Il primo fu Geoffrey Fisher, che officiò il suo matrimonio nel 1947, poi la sua incoronazione nel 1953.

10: sono le ore che Elisabetta ha impiegato per pronunciare i suoi 62 Queen’ s Speeches, i celebri “Discorsi della regina”, che segnano l’ inizio dell’ anno parlamentare.

117: il numero dei Paesi visitati dalla sovrana che ha percorso circa 1,7 milioni di chilometri attraverso il mondo. Nonostante i suoi lunghi viaggi, la regina non possiede un passaporto.

50.000: il numero degli invitati che la regina riceve in media ogni anno ai vari eventi ospitati nelle sue dimore. I garden-party da soli hanno attirato più di 1,45 milioni di persone.

68: gli anni di matrimonio con il principe Filippo, duca di Edimburgo. La coppia è sposata dal 20 novembre 1947.

626: il numero delle associazioni caritatevoli e di beneficenza o di regimenti militari di cui la regina è madrina.

1997: anno in cui la regina lanciò ufficialmente il sito internet della Corona. Elisabetta da allora ha mandato il suo
primo tweet nel 2014, 38 anni dopo il suo primo email inviato da una base militare.

LA REGINA PIÙ AMATA

Elisabetta II festeggia con una riunione di famiglia e una torta preparata dalla vincitrice di un seguitissimo reality tv di
cucina. Un nuovo sondaggio mostra che l’amore dei sudditi britannici per la loro sovrana da oltre 63 anni è enorme, come sempre. La regina, la monarca con il regno più duraturo della storia britannica, non sembra avere intenzione di andare in pensione, anche se negli ultimi anni ha affidato alcuni dei suoi compiti ai membri più giovani della famiglia reale. Un nuovo sondaggio indica che ai britannici va bene così: il 70% di loro si augura che regni il più a lungo possibile, la percentuale più alta dal 1981. Secondo il sondaggio Ipsos-Mori per il King’s College di Londra, il sostegno alla monarchia resta elevato, al 76%. “La regina è molto popolare, piace sul piano personale e si ha la sensazione che abbia fatto un lavoro eccellente”, ha detto all’ Afp Roger Mortimore, professore dell’ istituto di Storia
britannica contemporanea al King’ s College.