ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

GB: compleanno Regina, parlano tre premier

Dal secondo dopoguerra ad oggi, per oltre sessant’anni Elisabetta II ha incarnato la continuità della Corona britannica in un Regno Unito che

Lettura in corso:

GB: compleanno Regina, parlano tre premier

Dimensioni di testo Aa Aa

Dal secondo dopoguerra ad oggi, per oltre sessant’anni Elisabetta II ha incarnato la continuità della Corona britannica in un Regno Unito che cambiava: cambiava la società, cambiava l’economia e cambiavano i governi.

Tre dei premier che hanno governato il Paese sotto il suo Regno le hanno reso omaggio. A partire da David Cameron, il premier in carica:

“In questa era elisabettiana moderna in cui è cambiato così tanto del mondo intorno a lei, Sua Maestà è stata un punto di riferimento, una roccia per forza per la nostra nazione, per il Commonwealth e in molte occasioni per il mondo intero. È la nostra regina e non potremmo esserne più fieri. Buon compleanno a Sua Maestà e che prosegua a lungo il suo regno su di noi”.

“Penso al modo in cui, passo dopo passo, senza mai sacrificare la dignità della monarchia, l’ha modernizzata”, aggiunge Tony Blair. “Guardando i suoi nipoti oggi, se ci pensi, il Principe William, il Principe Harry, due giovani in quella posizione, è piuttosto impressionante il modo in cui riescono a gestirla”.

“È accorta, è sensibile, ha una buona capacità di introspezione e ha le virtù tipiche e tradizionali solitamente associate ai Britannici. Se immagini di incaricare qualcuno come monarca nel Regno Unito, penso che ne uscirebbe esattamente il ritratto di Elisabetta II”, aggiunge John Major.