ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dieselgate: Volkswagen potrebbe risarcire i clienti statunitensi

Mentre Mitsubishi entra nell’occhio del ciclone, Volkswagen sembra aver raggiunto un accordo con il governo statunitense per rimediare all’analogo

Lettura in corso:

Dieselgate: Volkswagen potrebbe risarcire i clienti statunitensi

Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre Mitsubishi entra nell’occhio del ciclone, Volkswagen sembra aver raggiunto un accordo con il governo statunitense per rimediare all’analogo scandalo che la riguarda.

Secondo indiscrezioni di stampa, il gruppo tedesco propone di riacquistare o risistemare tutte le auto i cui motori erano stati truccati per mascherarne le emissioni nocive e di risarcire con 4.400 euro ognuno dei 600mila acquirenti statunitensi.

Volkswagen deve presentare oggi il suo piano a un tribunale di San Francisco, che ha raccolto le denunce di molti proprietari, se vuole evitare un processo.

L’irregolarità era stata scoperta proprio negli Stati Uniti a settembre, ma il costruttore aveva poi ammesso di aver installato in 11 milioni di auto diesel, vendute in tutto il mondo, il “software” in grado di falsificare i valori delle emissioni inquinanti.

In Europa, le autorità hanno già accettato il piano dell’azienda per richiamare i veicoli, senza indennizzi per gli acquirenti.
Ma le regole statunitensi sono più severe.