ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Acciaierie britanniche, piano dei manager per rilevare gli impianti

La soluzione per salvare le acciaierie britanniche, e con esse oltre diecimila posti di lavoro, potrebbe arrivare dall’interno. Indiscrezioni di

Lettura in corso:

Acciaierie britanniche, piano dei manager per rilevare gli impianti

Dimensioni di testo Aa Aa

La soluzione per salvare le acciaierie britanniche, e con esse oltre diecimila posti di lavoro, potrebbe arrivare dall’interno. Indiscrezioni di stampa parlano di un piano del management per rilevare le operazioni messe in vendita dagli indiani di Tata Steel. L’ideatore sarebbe Stuart Wilkie, numero uno di Port Talbot, impianto che dà lavoro a 4 mila operai. Qualsiasi soluzione, dicono gli osservatori, necessiterà però di un significativo sostegno finanziario da parte del governo britannico. Londra ha sempre respinto l’idea di nazionalizzare, ma apre a un possibile “co-investimento”.