ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: opposizione sospende colloqui, per Damasco futuro Assad "non negoziabile"

Telefonata Putin-Obama: "rafforzare cessate il fuoco"

Lettura in corso:

Siria: opposizione sospende colloqui, per Damasco futuro Assad "non negoziabile"

Dimensioni di testo Aa Aa

L’opposizione siriana rinvia a tempo indeterminato la sua partecipazione ai colloqui di Ginevra. A causare l’ennesima interruzione è il futuro di Assad e il mancato rispetto del cessate il fuoco.

L’inviato Onu per la Siria, Staffan De Mistura, venerdì valuterà le condizioni per poter proseguire il dialogo, mentre Putin e Obama, in una telefonata, si sono impegnati a rafforzare la tregua.

“Lo scopo non è quello di negoziare, ma di raggiungere i nostri obiettivi. All’inizio siamo rimasti molto soddisfatti per la cessazione delle ostilità, ma questa tregua è stata resa molto fragile dalle violazioni commesse dal regime – spiega Ahmed Kamel, consigliere dell’Alto comitato negoziale che raggruppa le opposizioni filo-saudite – Queste violazioni hanno portato al fallimento del cessate il fuoco. Il regime non solo vuole guadagnare tempo, ma vuole definire dei principi sulla transizione politica che nessuno accetta”.

L’Alto comitato negoziale chiede un governo transitorio senza Bashar al Assad, per Damasco, però, la questione non è in discussione. L’opposizione rimane comunque a Ginevra continuando i colloqui informali con la mediazione dell’Onu.