ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Clinton e Sanders appoggiano lo sciopero dei dipendenti di Verizon

Hillary Clinton e Bernie Sanders si contendono i voti dei lavoratori in vista delle primarie di martedì a New York. Secondo i sondaggi, gli iscritti

Lettura in corso:

Clinton e Sanders appoggiano lo sciopero dei dipendenti di Verizon

Dimensioni di testo Aa Aa

Hillary Clinton e Bernie Sanders si contendono i voti dei lavoratori in vista delle primarie di martedì a New York.
Secondo i sondaggi, gli iscritti ai sindacati privilegiano l’ex first lady, ma entrambi i candidati democratici tengono a mostrare il loro sostegno ai dipendenti di Verizon in sciopero.

Mentre Clinton ha fatto visita ai dimostranti che tenevano un picchetto davanti a un punto vendita dell’azienda a
Manhattan, Sanders è andato in mezzo ai lavoratori in agitazione a Brooklyn e sembra aver conquistato molti di loro.

“È un’azienda avida di profitti che vuole esternalizzare i posti di lavoro – ha affermato Sanders – e togliere l’assicurazione sanitaria ai suoi dipendenti. Ma ha abbastanza denaro per pagare il suo amministratore delegato 20 milioni di dollari l’anno. Ciò per cui si battono questo sindacato e i suoi aderenti è giusto e io sto dalla loro parte.”

Da Long Island, Hillary Clinton cerca di contrattaccare mostrandosi attenta ai bisogni dei più deboli.

L’ex first lady ha un vantaggio di almeno dieci punti su Sanders nei sondaggi, ma il suo avversario ha incamerato sette vittorie consecutive negli ultimi appuntamenti con le primarie dal 22 marzo.

“C‘è qualcosa di sbagliato – dichiara Clinton – quando la ricchezza media delle famiglie di neri corrisponde a una minima frazione di quella dei bianchi. Quando agli afroamericani è più probabile che vengano negati prestiti. C‘è qualcosa di strano quando i ragazzini neri vengono arrestati per piccoli crimini, ma questo non accade ai giovani bianchi che compiono le stesse cose.”

Clinton ha rappresentato New York come senatrice dal 2001 a 2009, ma anche Sanders è di casa, essendo nato a Brooklyn.

Nei prossimi giorni Sanders sarà a Roma e in Vaticano.