ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna: in manette trafficante francese, forse diede armi a Coulibaly

Catturato in Spagna, in un’operazione congiunta con la polizia francese, un presunto trafficante di armi che potrebbe averne vendute anche a Amedy

Lettura in corso:

Spagna: in manette trafficante francese, forse diede armi a Coulibaly

Dimensioni di testo Aa Aa

Catturato in Spagna, in un’operazione congiunta con la polizia francese, un presunto trafficante di armi che potrebbe averne vendute anche a Amedy Coulibaly, l’autore di uno degli attentati di Parigi del gennaio 2015.

Antoine Denive, un francese di 27 anni, ha accettato di essere estradato verso il suo Paese ma ha affermato di non aver nulla a che fare con Coulibaly.

L’uomo è stato bloccato vicino a Malaga, a Rincón de la Victoria, dove viveva e dove, secondo gli inquirenti, continuava a condurre attività illecite

Nel suo appartamenteo sono stati ritrovati documenti falsi di cui si serviva e materiale informatico ora al vaglio degli esperti. Fermate con lui due persone di nazionalità serba e montenegrina.

L’attacco al supermercato avvenne il 9 gennaio 2015, due giorni dopo la strage nella redazione di Charlie Hebdo.

Coulibaly, complice dei responsabili dell’assalto al giornale satirico, entrò nell’Hypercasher provocando tre morti e prendendo in ostaggio diciassette persone prima di essere ucciso dalla polizia.