ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna: arrestato un francese che avrebbe fornito armi per attentato a Parigi

Catturato in Spagna un presunto complice di Amedy Coulibaly, l’autore dell’attacco contro un negozio ebraico di Parigi nel gennaio 2015. Antoine

Lettura in corso:

Spagna: arrestato un francese che avrebbe fornito armi per attentato a Parigi

Dimensioni di testo Aa Aa

Catturato in Spagna un presunto complice di Amedy Coulibaly, l’autore dell’attacco contro un negozio ebraico di Parigi nel gennaio 2015.

Antoine Denive, un francese di 27 anni, per cui Parigi aveva emesso un mandato d’arresto internazionale per traffico di armi, è sospettato di averne fornite anche a Coulibaly.

L’uomo è stato bloccato vicino a Malaga, a Rincón de la Victoria, dove viveva, e ha accettato l’estradizione in Francia, ma ha negato il suo coinvolgimento nella pianificazione della sparatoria di Parigi.

L’attacco al supermercato avvenne il 9 gennaio 2015, due giorni dopo la strage di Charlie Hebdo.

Poco prima, la compagna di Coulibaly, incinta, era partita per la Siria dove si troverebbe tuttora e dove avrebbe partorito nel giugno scorso.

Coulibaly, complice dei responsabili dell’assalto al giornale satirico, uccise una poliziotta e il giorno successivo assaltò il supermercato kosher uccidendo tre francesi di religione ebraica e prendendo in ostaggio diciassette persone.

Coulibaly rivendicò le sue azioni con un video prima di essere ucciso dalla polizia.