ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna, arrestato ex banchiere: accusato di riciclaggio di denaro

Lo avrebbe riportato in Spagna dopo averlo nascosto in Svizzera sottraendolo alla Banesto tra gli anni '80 e '90. Aveva già subito due condanne.

Lettura in corso:

Spagna, arrestato ex banchiere: accusato di riciclaggio di denaro

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ex banchiere spagnolo Mario Conde dovrà subire il terzo processo per le sue vicende con Banesto, istituto iberico acquistato prima dalla Banca di Spagna e poi da Santander negli anni ’90, quando era sull’orlo del fallimento.

La prima condanna (nel 1999 a 4 anni, dei quali scontò solo 17 mesi) fu per appropriazione indebita, la seconda per frode e falsificazione di documenti. Questa volta è accusato di riciclaggio di denaro, che secondo l’accusa starebbe riportando in Spagna attraverso un giro di società fittizie, dopo averli nascosti in Svizzera per anni.

Negli ultimi dieci, secondo gli inquirenti, l’ex “golden boy” della finanza spagnola avrebbe fatto viaggiare con questi metodi circa 10 milioni di euro.

Conde è stato arrestato a Siviglia, in un’operazione nella quale sono finite in manette altre sei persone, tra le quali il figlio Mario Conde Arroyo, la figlia Alejandra e il genero.

Dovrà comparire mercoledì davanti a un’alta corte.