ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania: satira contro Erdogan, ambasciata turca denuncia conduttore Zdf

La satira torna sul banco degli imputati e spacca l’opinione pubblica tedesca. L’umorista, Jan Bohmermann, rischia il carcere per una poesia in cui

Lettura in corso:

Germania: satira contro Erdogan, ambasciata turca denuncia conduttore Zdf

Dimensioni di testo Aa Aa

La satira torna sul banco degli imputati e spacca l’opinione pubblica tedesca. L’umorista, Jan Bohmermann, rischia il carcere per una poesia in cui ha definito “capra” il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan.

Il dipendente della tv pubblica Zdf è indagato per diffamazione dopo le querele di almeno 20 telespettatori e ora arriva anche la denuncia dell’Ambasciata turca al ministero degli Esteri tedesco.

Addirittura, la cancelliera Angela Merkel ha preso le distanze, in una telefonata col premier turco, Ahmet Davutoglu, definendo i versi “consapevolmente lesivi” del presidente.

In realtà, la querelle inizia qualche giorno fa, con una canzone che gioca sul nome di Erdogan. Per rispondere alle polemiche, Bohmermann ha voluto esplorare i limiti della libertà di espressione.

Secondo il quotidiano Bild, il conduttore potrebbe essere punito in base a un articolo del codice penale tedesco che prevede fino a tre anni di carcere per chi offenda un capo di Stato di un altro Paese.