ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Idomeni, scontro fra migranti e polizia macedone, decine di feriti

Decine di migranti sono rimasti feriti nel corso di scontri scoppiati a Idomeni, in Grecia. Protestando contro il blocco della frontiera con l’Ex

Lettura in corso:

Idomeni, scontro fra migranti e polizia macedone, decine di feriti

Dimensioni di testo Aa Aa

Decine di migranti sono rimasti feriti nel corso di scontri scoppiati a Idomeni, in Grecia.

Protestando contro il blocco della frontiera con l’Ex repubblica jugoslava di Macedonia e per le condizioni di degrado in cui sono costretti a vivere a ridosso del confine, circa cinquecento profughi hanno cercato di abbattere il filo spinato per attraversare di forza la frontiera. La polizia macedone ha risposto a colpi di lacrimogeni.

Un profugo originario di Deir al Zor, in Siria, dice:

Oggi è un giorno decisivo. O passiamo, dovessimo anche morire facendolo, oppure moriremo in Grecia. Questa è la nostra ultima speranza. Ne abbiasmo abbastanza di tutte queste risoluzioni europee.

Ma la manovra non è riuscita. I migranti hanno potuto tagliare la recinzione, ma non sono riusciti a passare e sono stati ricacciati indietro dalle forze macedoni, che, oltre ai lacrimogeni avrebbero utilizzato anche bombe assordanti.

Secondo le autorità di Skopije anche tre agenti sono rimasti feriti dal lancio di pietre. La polizia greca invece non sarebbe intervenuta.

A Idomeni oltre 12mila persone sono ferme da settimane dopo la chiusura della cosiddetta rotta blacanica.