This content is not available in your region

Putin: "I Panama Papers sono un piano per destabilizzare la Russia"

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Putin: "I Panama Papers sono un piano per destabilizzare la Russia"

<p>Vladimir Putin risponde alle accuse dei Panama Papers, bollandole come un piano per destabilizzare la Russia.</p> <p>I documenti hanno menzionato due compagnie off-shore di proprietà di Sergei Roldugin, azionista di minoranza della Banca di Russia.</p> <p>Ma il capo del Cremlino cita Wikileaks, secondo cui dietro lo scandalo ci sono funzionari e agenzie degli stessi Stati Uniti.</p> <p>“Il Presidente della Russia – ironizza Putin – ha un amico che avrebbe fatto qualcosa di male, perché forse ci sarebbe un elemento di corruzione. Quale elemento di corruzione? Non ce ne sono. Per quanto riguarda Sergei Pavlovich Roldulgin, non è solo un musicista, ha il rango di Artista del Popolo di Russia. È azionista di minoranza di una delle aziende. Ci guadagna qualcosa, ma non sono miliardi di dollari. Questa è una sciocchezza.”</p> <p>Putin ha aggiunto di essere fiero del violoncellista.</p> <p>Mercoledì il fondatore di Wikileaks Julian Assange ha preso le distanze dal Consorzio Internazionale di Giornalisti Investigativi alla base dei Panama Papers, affermando che sono finanziati da <span class="caps">USAID</span> e da George Soros, che hanno nel mirino la Russia.</p>