This content is not available in your region

Tregua nel Nagorno Karabakh: in due giorni almeno trenta morti

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Tregua nel Nagorno Karabakh: in due giorni almeno trenta morti

<p>L’Azerbaigian annuncia una tregua unilaterale nel Nagorno-Karabakh. Il governo di Baku fa sapere di aver così voluto accogliere gli appelli internazionali. Il gruppo di Minsk, attualmente presieduto da Francia, Russia e Stati Uniti e del quale fa parte anche l’Italia, si riunirà martedì a Vienna. La struttura era stata creata nel ’92 in seno all’<span class="caps">OSCE</span>, proprio per trovare una soluzione al conflitto del Nagorno Karabakh, riesploso in questi giorni dopo una tregua che durava dal ’94. </p> <p>L’Azerbaigian ha riconosciuto d’aver perso un elicottero e dodici soldati, mentre l’Armenia lamenta 18 morti e 25 feriti. Incerto il numero delle vittime civili delle ultime quarantotto ore di conflitto. </p> <p>Tra il ’91 e il ’94, il conflitto causò oltre 20.000 morti. Il Nagorno Karabakh, dalla popolazione maggioritariamente armena, fu assegnato da Stalin all’Azerbaigian. Con il crollo dell’Unione Sovietica esplosero le istanze secessioniste.</p>