ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bruxelles: la lunga giornata di una Molenbeek militarizzata

Torna lentamente alla calma la situazione a Molenbeek, sobborgo di Bruxelles, dove questo sabato pomeriggio ci somo stati 34 arresti, alcuni di

Lettura in corso:

Bruxelles: la lunga giornata di una Molenbeek militarizzata

Dimensioni di testo Aa Aa

Torna lentamente alla calma la situazione a Molenbeek, sobborgo di Bruxelles, dove questo sabato pomeriggio ci somo stati 34 arresti, alcuni di attivisti di formazioni di estrema destra che avevano manifestato, pur non avendo l’autorizzazione. Protestavano contro l’islamizzazione di alcuni quartieri.

Una donna è stata anche investita da un’automobile impazzita, guidata da un uomo che voleva evitare i controlli. La donna è stata medicata in loco. Non sarebbe in pericolo di vita.

Il quartiere era stato militarizzato anche se alla fine erano meno di 400 gli estremisti che hanno sfilato. A suscitare l’inquietudine delle autorità soprattutto l’eventuale scontro con manifestanti di estrema sinistra.

Alla fine solo alcune scaramucce con una manifestante che ha spiegato ai giornalisti che dopo alcune manifestazioni di estrema destra la settimana scorsa bisognava scendere in strada per evitare che il terrore scenda in strada”.

La polizia ha cercato di convincere i partecipanti a tornare a casa, ma di fronte al rifiuto dei manifestanti di entrambe le parti ha cominciato ad arrestare i più facinorosi.

Molti agenti restano in zona, ma in serata la situazione si è calmata.