ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brasile: ampia mobilitazione contro l'impeachment della presidente

In Brasile le manifestazioni per il 52esimo anniversario del colpo di Stato militare si sono trasformate in una dimostrazione di sostegno a Dilma

Lettura in corso:

Brasile: ampia mobilitazione contro l'impeachment della presidente

Dimensioni di testo Aa Aa

In Brasile le manifestazioni per il 52esimo anniversario del colpo di Stato militare si sono trasformate in una dimostrazione di sostegno a Dilma Rousseff.
La presidente rischia l’impeachment per uno scandalo finanziario.
Contro questa prospettiva si sono espressi sindacati e movimenti della società civile organizzatori della “Giornata di mobilitazione in difesa della
democrazia”.

“Porre fine alla corruzione va bene – dice una manifestante – non far cadere il governo, perché sarebbe un passo indietro.”

“Se si arriverà all’impeachment – le fa eco un uomo – ci sarà una rivolta, perché legalmente non c‘è alcuna motivazione e sarebbe una forzatura. Un impeachment forzato è un golpe, mentre noi vogliamo che la democrazia si consolidi sempre di più.”

Intanto il Supremo tribunale federale brasiliano ha avocato a sé l’inchiesta sull’ex presidente della Repubblica, Luiz Inacio Lula da Silva, accusato di riciclaggio di denaro e occultamento di patrimonio.

Resta sospesa la nomina di Lula a ministro, concordata con la presidente Rousseff, secondo gli inquirenti, proprio per evitargli il carcere.