ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Acquisizioni, le mani di Foxconn sui cristalli liquidi di Sharp

Conferenza stampa affollata per Foxconn: il produttore taiwanese, uno dei principali fornitori di Apple, annuncia che comprerà una quota di due terzi

Lettura in corso:

Acquisizioni, le mani di Foxconn sui cristalli liquidi di Sharp

Dimensioni di testo Aa Aa

Conferenza stampa affollata per Foxconn: il produttore taiwanese, uno dei principali fornitori di Apple, annuncia che comprerà una quota di due terzi della giapponese Sharp.

Finalmente, direbbe qualcuno, dopo che già quattro anni fa un’alleanza in tal senso era saltata a causa delle perdite annunciate all’ultimo minuto dal produttore di cristalli liquidi. Un copione ripetutosi anche stavolta, che ha portato Foxconn ad abbassare l’offerta a tre miliardi di euro.

La risultante dalla fusione, ad ogni modo, non avrà vita facile: nel competitivo mercato degli schermi OLED (più sottili, leggeri e flessibili) le rivali LG e Samsung non staranno certo a guardare.