ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria, sminamento in corso a Palmyra: 150 bombe nei siti archeologici

La città siriana sottratta domenica al dominio dell'Isis è spettrale: i suoi tesori archeologici sono stati distrutti come spesso accade dove si impone il dominio dello Stato Islamico.

Lettura in corso:

Siria, sminamento in corso a Palmyra: 150 bombe nei siti archeologici

Dimensioni di testo Aa Aa

Le operazioni di sminamento di Palmyra sono in corso. La città siriana sottratta domenica al dominio dell’Isis è spettrale: i suoi tesori archeologici sono stati distrutti come spesso accade dove si impone il dominio dello Stato Islamico. I soldati russi si stanno occupando della bonifica dell’area, secondo quanto affermato dalle autorità siriane finora sono almeno 150 gli esplosivi ritrovati nei siti archeologici.

La città è tornata sotto il controllo di Damasco dopo tre settimane di intensi combattimenti e 10 mesi di occupazione. Secondo quanto affermato da fonti militari siriane, Palmyra diventerà ora la città base per le operazioni che puntano a mettere fine all’esistenza dello Stato islamico in Siria.

Secondo gli osservatori aver perso Palmyra rappresenta un segno di debolezza per l’Isis che si batterà con maggiore determinazione per tenere Raqa, di fatto la sua capitale e Deir Ezzor, la città più grande che controlla in Siria e porta verso l’Iraq.