ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Onu: nuovi casi di abusi sessuali nella Repubblica Centrafricana

I caschi blu dell’Onu finiscono di nuovo sotto accusa per presunti abusi sessuali nella Repubblica Centrafricana. Tra le vittime ci sarebbe anche una

Lettura in corso:

Onu: nuovi casi di abusi sessuali nella Repubblica Centrafricana

Dimensioni di testo Aa Aa

I caschi blu dell’Onu finiscono di nuovo sotto accusa per presunti abusi sessuali nella Repubblica Centrafricana. Tra le vittime ci sarebbe anche una 14enne. Le Nazioni Unite promettendo di indagare sulle presunte aggressioni e non abbandonare chi subisce abusi.

“La preoccupazione principale della missione è quella di garantire che le vittime ricevano gli aiuti necessari e che tutte le denunce vengano immediatamente esaminate per garantire che i colpevoli siano assicurati alla giustizia. Un team raccoglierà tutte le informazioni disponibili e conserverà le prove per quanto possibile”, ha detto il portavoce dell’Onu Stéphane Dujarric.

L’Onu ha denunciato “un netto aumento” dei casi di abusi sessuali commessi dai caschi blu nel 2015.. Sono 69 quelli identificati: 38 sono stati registrati in due delle 16 missioni di pace Onu presenti nel mondo: 22 in Centrafrica e 16 nella Repubblica democratica del Congo. In caso di accuse di violenze sessuali è previsto il rimpatrio di interi contingenti di caschi blu.