ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ebola, l'OMS dichiara la fine dell'emergenza internazionale

L’epidemia di Ebola che per quasi due anni ha flagellato l’Africa Occidentale, facendo ben 11.300 vittime, non costituisce più una “emergenza

Lettura in corso:

Ebola, l'OMS dichiara la fine dell'emergenza internazionale

Dimensioni di testo Aa Aa

L’epidemia di Ebola che per quasi due anni ha flagellato l’Africa Occidentale, facendo ben 11.300 vittime, non costituisce più una “emergenza internazionale di salute pubblica”.

A certificarlo è l’Organizzazione mondiale della sanità, che raccomanda di annullare le restrizioni ai viaggi in Guinea, Sierra Leone e Liberia, vista la capacità di quei Paesi di gestire i pochi casi rimasti.

La direttrice generale dell’OMS, Margaret Chan, avverte tuttavia che “la vigilanza deve restare alta e la capacità di reazione andrà mantenuta per garantire un livello adeguato di prevenzione e per contrastare rapidamente nuovi focolai”.

Focolai che nascono all’improvviso, anche se i veicoli di trasmissione originari sono estinti. Ma questo è dovuto alla persistenza del virus nei sopravvissuti, talvolta anche un anno dopo la guarigione, come dimostrano i cinque decessi registrati in Guinea la settimana scorsa.