ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Judo: trionfo dei Paesi Bassi al Grand Prix di Tiblisi

Si è chiuso a Tiblisi, in Georgia, il Grand Prix di Judo. Con tre medaglie d’oro e due d’argento i Paesi Bassi hanno conquistato il primo posto nel

Lettura in corso:

Judo: trionfo dei Paesi Bassi al Grand Prix di Tiblisi

Dimensioni di testo Aa Aa

Si è chiuso a Tiblisi, in Georgia, il Grand Prix di Judo. Con tre medaglie d’oro e due d’argento i Paesi Bassi hanno conquistato il primo posto nel medagliere. Alle loro spalle gli atleti di casa con due ori, un argento e quattro bronzi. Terzo il Brasile con un oro, un argento e tre bronzi.
Ma vediamo nel dettaglio com‘è andata la terza e ultima giornata.

Pedro Lasuén, euronews: “Nel terzo e ultimo giorno del Grand Prix di Tiblisi, gli olandesi hanno fatto capire di non essere venuti in Georgia per fare una gita turistica. Cinque finali, quattro medaglie. L’arancia meccanica è decisamente in forma, quando mancano pochi mesi alle Olimpiadi”.

-78 kg

Nella categoria -78 chili finale tra due judoka olandesi. Marhinde Verkerk, campionessa europea in carica, vince per uno shido di differenza sulla più giovane Guusje Steenhuis.

*+78 kg *

Nella categoria donne +78 kg conquista l’oro grazie al forfait della brasiliana Maria Suelen Altheman l’atleta francese con passaporto turco Kayra Sayit.

-90 kg

Nella categoria uomini -90 chili, l’oro come da pronostico va all’olandese Noël van‘t End, testa di serie numero uno del tabellone. La vittoria sullo svedese Marcus Nyman, campione europeo nel 2010, arriva grazie a uno yuko e a un waza-ari. L’anno scorso Van‘t End aveva vinto il Grand Prix di Samsun, in Turchia. Bronzo al portoghese Célio Dias e allo spagnolo di origine georgiana Nikoloz Sherazadishvili.

+100 kg

Or Sasson vince l’oro nella categoria oltre cento chili. A poco più di tre minuti dalla fine dell’incontro l’israeliano, vicecampione europeo in carica, si impone grazie ad uno yuko messo a segno contro l’olandese Roy Meyer. Bronzo per il polacco Maciej Sarnacki e per il brasiliano Rafael Silva.

-100 kg

Nella finale uomini -100 kg, Martin Pacek batte per ippon l’iraniano Javad Mahjoub. Per il venticinquenne svedese si tratta di un’altra vittoria di prestigio dopo quelle del Grand Prix di Qingdao e del Grand Slam di Tjumen’. Bronzo per il georgiano Beka Gviniashvili, e per il portogese Jorge Fonseca che con uno yuko ed un waza-ari ha sconfitto l’italiano Domenico Di Guida.

La sorpresa del giorno è dunque la qualificazione di Javad Mahjoub alla finale dei -100 kg. Al secondo turno l’iraniano aveva vinto per ippon contro il lettone Borodavko.

Come immagine del giorno abbiamo scelto invece l’ippon del portoghese Fonseca sull’ungherese Cirjenics nella categoria -100 kg.